IL NUOVO SITO DEL DPS E' RAGGIUNGIBILE ALL'INDIRIZZO WWW.DPS.GOV.IT

Dipartimento per le politiche di sviluppo Ministero dello Sviluppo Economico
Indicatori del QSN 2007-2013
 
Indicatori di realizzazione
 
Indicatori di osservazione del QSN 2007-2013
 
Indicatori degli obiettivi di servizio
 
Indicatori di programma
 

 
 

Turismo nei mesi non estivi
    Target per Mezzogiorno/Regioni Convergenza
 

L'indicatore prescelto è pari alle Presenze turistiche per abitante nei mesi non estivi di Fonte: Istat, Statistiche del turismo e Capacità e movimento degli esercizi ricettivi

L'indicatore rappresenta le giornate di presenza di turisti italiani e stranieri nel complesso degli esercizi ricettivi nei mesi non estivi per abitante. Per mesi non estivi si intende tutti i mesi dell'anno ad eccezione dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre.

I dati mensili sulle presenze turistiche sono disponibili per provincia e per circoscrizione turistica sul datawarehouse I.stat.

Sono disponibili Tavole e grafici (xlsx, 326 Kb) per ciascun indicatore a partire dall'anno 2000. I dati sono costantemente aggiornati e riportano l'ultima annualità disponibile. Eventuali dati in serie storica precedenti l'anno 2000 sono consultabili nella banca dati DPS-ISTAT degli Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo.link a sito esterno.

Presenze turistiche per abitante nei mesi non estivi
Presenze turistiche per abitante nei mesi non estivi

Pur avendo un patrimonio storico, culturale e naturale di grande valore, le presenze turistiche nel Mezzogiorno si concentrano in estate. Nei mesi non estivi, tutte le Regioni mostrano valori ben inferiori alla media italiana che, nel 2012, è pari a 2,46 presenze turistiche per abitante.
 

Presenze turistiche per abitante nei mesi non estivi
Target per Mezzogiorno e Regioni Convergenza

Presenze turistiche per abitante nei mesi non estivi nel Mezzogiorno con valori target

Nota: I target Mezzogiorno e Regioni Convergenza sono ottenuti per combinazione dei valori obiettivo indicati dalle singole Regioni. Le presenze turistiche per abitante nei mesi non estivi vedrebbero al 2013 un incremento di circa il 40 per cento rispetto all'anno base (2005) per entrambe le aree di riferimento. La freccia segnala un possibile rafforzamento del target indicato, così come stimato dal coordinamento del Gruppo di Lavoro, raggiungibile se Campania e Sicilia, che hanno grandi attrattori turistici, si avvicinassero a valori sostanzialmente più elevati rispetto a quelli storici del Sud (ossia superiori a 2), e se la Calabria si impegnasse ad uno sforzo proporzionale alla Puglia. Si raggiungerebbe in tal modo, nei mesi non estivi, circa 1,7 presenze turistiche per abitante.